Arles

 Potete trovare sul sito dell'ufficio del turismo tutte le informazioni dettagliate:
http://www.arlestourisme.com/

Il nostro quartiere:
L'Aubergine Rouge si trova nel quartiere di La Roquette, un tempo chiamato Bourg des Porcelet o Vieux-Bourg, nella parte sud-ovest della città medievale. Si trova tra il Rodano, boulevard Clemenceau e rue Gambetta.
In passato fu un quartiere di pescatori e di mestieri legati al fiume e successivamente una zona di accoglienza per molti immigrati, oggi La Roquette ha un aspetto residenziale, particolarmente eterogeneo, conta circa 2.500 abitanti e conserva la sua identità, con le sue case strette e i suoi edifici caratteristici. Ha vissuto recentemente una spettacolare rinascita grazie all'opera di restauro e alla creazione di nuovi negozi e attività.
Siamo felici di vivere qui e di accogliervi!
Il nome di Bourg des Porcelet risale all'XI secolo, quando la zona costituiva il feudo dei signori di Arles. Il termine di “Vieux- Bourg” lo distingue dal quartiere a nord di Arles, nato successivamente e chiamato “Bourg- Neuf”.

 

neige.jpg
neige.jpg

press to zoom
Arènes.jpg
Arènes.jpg

press to zoom
arles photo
arles photo

press to zoom
neige.jpg
neige.jpg

press to zoom
1/22

Vincent Van Gogh

 

Image Vincent couloir.JPG
Image Vincent couloir.JPG

press to zoom
unnamed (7).jpg
unnamed (7).jpg

press to zoom
adresse.jpg
adresse.jpg

press to zoom
Image Vincent couloir.JPG
Image Vincent couloir.JPG

press to zoom
1/19

Se Vincent Van Gogh è passato davanti alla nostra casa, perché voi non vi fermate?
E' ad Arles che tutta la personalità di questo artista e la sua intensa evasione, esplosero.
Il sole ispirò tutte le sue prime opere.
Dipinse, smanioso di produrre, esasperato dai colori brillanti e dopo aver ripudiato tutte le sfumature.

Vincent Van Gogh ci impone tutte le sue qualità, tutta la sua originalità. E ciò che realizza, ad Arles, è un risultato talmente inaspettato, talmente inedito che, per giustificare il proprio sgomento, alcuni "esperti " non hanno esitato a mettere in relazione le sue straordinarie opere con i sintomi della follia .

Molti visitatori vengono a Arles per lui...oltre ad ammirare i suoi quadri, potrete camminare attraverso gli scorci che dipinse, molti intorno a casa e nella campagna circostante.

PS: La casa gialla è stata distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale ma ne abbiamo riprodotto le esatte sembianze qua a L'Aubergine rouge

 

Festival, Feste ed Eventi

 

les suds à Arles 2014 - Aubergine Rouge
00:0000:00